Blog: http://rizzocitizen.ilcannocchiale.it

Cossiga e la storia che si ripete





Intervista da brividi. Di un disperato cinismo. Ad opera di un pilastro della storia repubblicana italiana.
Leggete l'intervista di Cossiga al quotidiano "La Nazione" rilasciata il 23 Ottobre.
Trovate analogie con gli scontri di questa mattina al senato, provocati ad arte da esponenti di Forza nuova, probabilmente mandati a far casino dall'alto?
Ecco un estratto (l'intervista integrale qui ) dell'intervista:

A questo punto, Maroni dovrebbe fare quel che feci io quand'ero ministro dell'Interno[...] 
Lasciarli fare. Ritirare le forze di polizia dalle strade e dalle università, infiltrare il movimento con agenti provocatori pronti a tutto, e lasciare che per una decina di giorni i manifestanti devastino i negozi, diano fuoco alle macchine e mettano a ferro e fuoco le città[...]
Dopo di che, forti del consenso popolare, il suono delle sirene delle ambulanze dovrà sovrastare quello delle auto di polizia e carabinieri[...]
Nel senso che le forze dell'ordine dovrebbero massacrare i manifestanti senza pietà e mandarli tutti in ospedale. Non arrestarli, che tanto poi i magistrati li rimetterebbero subito in libertà, ma picchiarli a sangue e picchiare a sangue anche quei docenti che li fomentano[...].

Cossiga oggi era presente al Senato ed ha votato la schifezza Gelmini!!!!
La storia si ripete.
Siamo un paese indecente, incapace di zittire chi ci ha rovinato.



Pubblicato il 30/10/2008 alle 0.21 nella rubrica POLITICA.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web